tecnologia

822Attualmente online
105La lettura di oggi
48Condividi oggi
Display multilingue

Qual è la fine della serie coreana "non uccidere"

2018-03-12 06:24:28

Il grande finale di una serie coreana non letale è che la spada viva di un signore ha avuto la meglio sull’uccidere, ha spezzato le maledire e ha fatto ritorno ai tempi moderni e alle signore che si incontrano di nuovo. La vita di un uomo è un uomo con 600 anni di vita che non può essere ucciso, che si trova in mezzo al mondo umano, che non può uccidere, che non può uccidere se stesso, che può vivere solo da solo. A questo proposito egli non può far altro che continuare a farsi maledire in passato, ma le donne che nel corso degli anni si sono reincarnate hanno continuato a perseguitare i due uomini nel loro tormento di odio e amore. Il ruolo generale li feng, attore vivente, è passato da un uomo di 600 anni fa a un uomo di 600 anni di vita che non può morire, un periodo doloroso per lui che non può morire. Decine di volte vogliono morire, ma non possono morire. Anatemi e sofferenze immortali, fuochi intimi sono tutti sentimenti di vendetta. Perdi tutto e si lasci trasformare in quel luogo in cui quella donna si vendica e la terribile memoria di quel giorno rimane viva nella memoria con la stessa chiarezza di ieri. In cerca della donna che oggi è reincarnata nella vita moderna. Questo è successo, come un destino inevitabile, a una donna che per 600 anni è stata uccisa e reuccisa ripetutamente e che è stata costretta a non uccidere. Nel giorno in cui si è verificato il tragico assassinio di madre e sorella con la stessa presenza di un mostro, solo lei e sua sorella sono sopravvissute. … e sorelline in silenzio. Anche il nome e l’identità sono cambiati. Ci si è guardati da questa presenza mostruosa, che uccide di nuovo le famiglie, e alla fine è arrivata.

Raccomandazione