tecnologia

822Attualmente online
105La lettura di oggi
48Condividi oggi
Display multilingue

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a: commissione europea direzione generale xxiii - politica delle imprese, commercio, artigianato e servizi

2018-04-04 14:24:12

Questo articolo descrive gli elementi descrittivi dei diamanti, dei gioielli di colore, delle perle, del grano e del modo di distinguere.

Utensili/materie prime
1

diamanti

2

Gioielli non colorati

3

pearl

4

YuShi

Introduzione principali
1

diamanti

2

I diamanti sono descritti e valutati in base a criteri diversi, come il tl, il GIA, il CIBJO, l’hrd, l’idc, ecc. Di norma dovrebbero essere inclusi i seguenti elementi:

3

(1) cause: indicare se il diamante è naturale o sintetico e se è stato trattato e trattato in modo ottimale.

4

(2) kpeso: indica il peso effettivo di un diamante e indica se la quantità è direttamente pesata o misurata, utilizzando la formula.

5

(3) classi di colore: le classi di colore stabilite in base ai relativi criteri.

6

(4) classe di purezza: la classe di purezza stabilita per diamante in base a criteri pertinenti.

7

(5) grado di taglio: in base ai relativi criteri è stato determinato il grado di taglio a diamante.

8

Pietre preziose non colorate

9

In questo caso, il controllo della qualità può essere effettuato solo a posteriori. Di norma dovrebbero essere inclusi i seguenti elementi:

10

(1) la varietà di una gemma: di quale gemma di colore si tratta.

11

2) l’origine delle pietre preziose: indicare se le pietre preziose, che sono naturali, sintetiche, di fantasia o combinate, sono state trattate e trattate in modo ottimale.

12

3) colore della gemma: indica il suo colore (compreso il colore, la luminosità e la saturazione) e le caratteristiche della sua distribuzione.

13

(4) purezza delle pietre preziose: descrizione delle caratteristiche di purezza delle pietre preziose non colorate.

14

5) tipo di taglio: descrive il tipo di taglio e le caratteristiche delle pietre preziose.

15

6) kpeso: indica il peso effettivo della gemma e indica se pesata direttamente o misurata, usando la formula.

16

7) dimensione delle pietre preziose: descrive la dimensione delle pietre preziose. E espresso in «diametro minimo x profondità x», in millimetri (mm).

17

(8) trasparenza: descrizione delle caratteristiche di trasparenza delle pietre preziose.

18

9) fenomeni ottici speciali: descrizione specifica delle pietre preziose con fenomeni ottici particolari.

19

pearl

20

Il contenuto della descrizione comprende normalmente:

21

(1) tipo di nucleo: descrive il tipo di nucleo di perla, cioè se la perla è naturale o prodotta artificialmente.

22

(2) quantità: si valuta se si tratta di perle semplici o di perle incastrate.

23

(3) dimensioni: la dimensione del diametro delle perle, misurata in millimetri (mm).

24

(4) forma: aspetto della forma esterna della perla.

25

(5) colore: colore nel corpo delle perle e accompagnato da caratteristiche cromatiche.

26

(6) irritabilità: caratteristiche superficiali delle perle.

27

(7): caratteristiche peculiari della superficie delle perle.

28

(8) finezza: grado di luminosità della superficie delle perle.

29

(9) spessore dello strato di perla: spessore della lastra sulla superficie della perla.

30

(10) altre caratteristiche della perle: per la collana di perle occorre indicare il mix di perle, la lunghezza della catena (compresi i fermagli), la lunghezza della catena (esclusi i fermagli), il numero, il modo di presentazione, il tipo di fermagli, ecc.

31

YuShi

32

Il contenuto della descrizione comprende normalmente:

33

(1) varietà di yulite: è il nome di yulite.

34

(2) cause: se il trattamento e il trattamento sono stati ottimizzati.

35

(3) stile: descrive le caratteristiche morfo-grafiche di una yulite e si tratta di una primite, di un fermento, di perle seriali, di oggetti da intaglio, ecc.

36

(4) dimensioni: dimensioni e peso delle calorie.

37

(5) colore: caratteristiche del colore, distribuzione, omogeneità.

38

(6) caratteristiche della struttura: dimensioni delle particelle, densità, omogeneità delle particelle.

39

(7) trasparenza: le caratteristiche di trasparenza (testa di taglio) nella yota.

40

(8) grado di imperfettività: prospetto di calcolo per l’eventuale presenza di una rottura, di un contenitore, ecc.

41

(9) prospetto e finitura: caratteristiche della finitura di un tablet.

42

(10) altre caratteristiche: per gli elementi in rilievo è necessario descrivere la tecnica di incisione, che comprende la tecnica di incisione, il tipo e l’oggetto dell’opera, il progettista, il creatore, ecc.

Raccomandazione